Kuzu, scopriamo le proprietà dell’amido vegan Kuzu, scopriamo le proprietà dell’amido vegan
Originario del Giappone, il kuzu è una pianta rampicante utilizzata in fisioterapia, viste le sue proprietà naturali per prevenire determinate patologie Gusto, naturalezza e... Kuzu, scopriamo le proprietà dell’amido vegan

kuzu

Originario del Giappone, il kuzu è una pianta rampicante utilizzata in fisioterapia, viste le sue proprietà naturali per prevenire determinate patologie

Gusto, naturalezza e attenzione alla salute. In soldoni, la scelta di vita vegan si può sintetizzare in questi tre concetti, almeno per quel che riguarda la cucina. Spesso abbiamo sottolineato come un’alimentazione priva di proteine di origine animale garantisca comunque al nostro organismo il giusto apporto delle sostanze di cui necessita, contribuendo però a salvaguardarlo dal rischio di gravi patologie. Frutta e verdura, da che mondo è mondo, sono gli alimenti sani per eccellenza e, guarda caso, rappresentano la spina dorsale della nostra cucina. Tra i vari ingredienti a noi vicini, però, ce n’è un altro che, alla duttilità in cucina unisce importanti proprietà per la salute: il kuzu.

Originario del Giappone, il kuzu, che vede in pueraria lobata il proprio nome scientifico, è una pianta rampicante che, da tempo, viene utilizzata con estrema frequenza in fisioterapia, viste le sue proprietà naturali per prevenire determinate patologie. Alla vista e al tatto appare come la farina o la fecola di patate, ma in ambito terapeutico vengono utilizzate solo le radici della pianta da cui si ricava l’amido.

Il kuzu è utilissimo per contrastare l’acidità di stomaco e ridurre il dolore e i bruciori provocati dal reflusso gastroesofageo, ecco perché, se qualcuno soffre di ernia iatale, dovrebbe prendere in considerazione l’idea di utilizzare l’amido vegan. Inoltre, le sue proprietà energizzanti lo rendono un ottimo alleato contro la stanchezza per garantire l’equilibrio psicofisico, soprattutto nei periodi di passaggio da una stagione all’altra.

Avete delle remore nel consumare determinate tipologie di farmaci? Non preoccupatevi. In questo brusco arrivo dell’autunno, nel caso di una freddata improvvisa, il kuzu può correre in vostro aiuto anche per abbassare la febbre, evitandovi quindi l’assunzione di prodotti chimici o testati in chissà quale maniera… L’amido vegan è portentoso anche a livello intestinale, visto che può essere utilizzato non solo nei casi di stitichezza, ma anche di dissenteria: nel primo caso rende le feci più morbide, mentre nel secondo agisce da tampone, cercando di alleviare le irritazioni del colon e del retto.