Maccarese, il Baubeach vegan per un giorno Maccarese, il Baubeach vegan per un giorno
Domenica, l’unica spiaggia in Italia in cui i cani possono correre liberamente, ospiterà i più rinomati chef vegan di Roma e Provincia. Più “Baubeach... Maccarese, il Baubeach vegan per un giorno

Baubeach vegan

Domenica, l’unica spiaggia in Italia in cui i cani possono correre liberamente, ospiterà i più rinomati chef vegan di Roma e Provincia. Più “Baubeach vegan” di così…

Un “Baubeach vegan”, per una giornata dedicata al benessere, senza perdere di vista l’alimentazione cruelty-free e il rispetto per i nostri amici animali. E’ quello che succederà domenica prossima, 12 luglio, a partire dalle ore 17:00, a Maccarese, dove l’unica spiaggia in Italia in cui i cani possono correre liberamente, ospiterà i più rinomati chef vegan della Capitale per presentare le loro splendide (e gustosissime) creazioni.

L’iniziativa per un Baubeach vegan, anche se solo per un giorno, nasce dal desiderio di ribadire ancora una volta la straordinaria importanza che ricoprono i concetti del vivere vegan e del “no” alla sofferenza animale. Sposare il nostro stile di vita, infatti, significa scegliere un’alimentazione sana e garantita, evitando maltrattamenti e uccisioni di esseri viventi senza la cui carne possiamo vivere bene e meglio.

E il fatto che un evento del genere vada in scena in una location come il Baubeach, non è casuale. Se già qui i cani possono correre liberamente, parlare di un Baubeach vegan significa proprio sintetizzare, nella maniera migliore possibile, l’essenzialità della vita cruelty-free: alimentazione più sana possibile e lotta all’allevamento intensivo.

Ma addentriamoci ancora di più nel programma. Durante il pomeriggio del Baubeach vegan, Maria Victoria Tuan, naturopata ed esperta di Alimentazione Naturale, presenterà un vero e proprio viaggio attraverso i sapori e gli ingredienti che i più rinomati ristoratori di Roma e Provincia utilizzano per le loro creazioni cruelty-free. Dalla cucina de Le Bistrot a quella di Podere Capanne, passando per la Capra Campa Bistrot, I Sapori di Liila, Animo basico e La Bio Maison, gli chef permetteranno a tutti di godere di degustazioni guidate delle singole specialità. E’ inoltre previsto anche un piccolo corso di cucina vegan, accompagnato da un vero e proprio “aperivegan” per i cani, curato da “Energia e Materia”.

Al Baubeach vegan non mancheranno poi numerose associazioni impegnate nella difesa degli animali che metteranno a disposizione di tutti coloro che lo vorranno, informazioni utili sulle attività che, quotidianamente, vengono portate avanti.

Insomma, il programma è ricco e aperto a tutti, che pensate di fare? Il Baubeach vegan non capita tutti i giorni eh…