Oktoberfest vegano? A Brescia si fa sul serio Oktoberfest vegano? A Brescia si fa sul serio
Sabato, presso il locale “Capre e Cavoli”, andrà in scena il primo Oktoberfest vegano. Organizzato da Animal Amnesty, l’evento è dedicato anche ai non... Oktoberfest vegano? A Brescia si fa sul serio

oktoberfest vegano

Sabato, presso il locale “Capre e Cavoli”, andrà in scena il primo Oktoberfest vegano. Organizzato da Animal Amnesty, l’evento è dedicato anche ai non vegani

Ci sono momenti e tradizioni che, per tutta una serie di questioni, tendono ad essere associati solo a chi, per un motivo o per l’altro, segue un determinato stile di vita. Luoghi comuni, o usi e costumi ormai consolidati, impediscono a tanti di guardare oltre e capire come, con impegno e volontà, ogni cosa possa essere vissuta anche da chi la pensa in maniera diametralmente opposta alla massa. Come nel caso dell’Oktoberfest vegano.

L’Oktoberfest vegano, l’evento che si ispira alla celebre manifestazione gastronomica bavarese, approda per la prima volta in Italia, a Brescia per la precisione, dove si svolgerà nella serata di domani presso il locale “Capre e Cavoli”. Oltre alla immancabile birra artigianale, nel corso dell’Oktoberfest vegano verranno proposti tutti i piatti tipici della tradizione bavarese, ma come era prevedibile, rivisitati in chiave vegan.

Tutti gli interessati, che seguano un regime alimentare cruelty free o meno, potranno gustare wurstel e crauti (i wurstel ovviamente saranno a base di tofu, grano e farro), nonché i dolci tipici della Germania del sud, ma preparati senza uova, latte e burro. Come detto, l’Oktoberfest vegano, oltre a rappresentare un appuntamento unico nel suo genere, sarà un appuntamento importante soprattutto per coloro che non hanno compiuto la scelta vegan. Nel corso della serata, infatti, tutti potranno scoprire che il nostro è tutt’altro che un mondo fatto di privazione, ma uno stile di vita in cui il mangiare diverso non ci fa rinunciare minimamente né al gusto, né al piacere della tavola.

L’Oktoberfest vegano sarà caratterizzato, inoltre, dall’alternarsi di momenti divertenti e più seri. Oltre al primo campionato riservato ai mangiatori di hot dog vegan, durante il quale ognuno potrà mettere alla prova le proprie fauci, non bisogna dimenticare che l’appuntamento di Brescia ha una finalità benefica. L’intero ricavato verrà destinato ad Animal Amnesty ONLUS, associazione organizzatrice dell’Oktoberfest vegano, che lo utilizzerà per il “World Vegan Day for Refugees”, un’iniziativa che, il 1 novembre prossimo, vedrà i volontari portare cibi e beni di prima necessità ai rifugiati giunti in Italia, in fuga da guerre e persecuzioni, ospitati nei vari centri presenti nel nostro territorio.

Tutto è pronto, insomma, per la prima edizione italiana dell’Oktoberfest vegano che, fino ad oggi, era andato in scena soltanto a Los Angeles. Voi lo farete un salto a Brescia?