Pasta con cavolfiore, la ricetta vegan inconsapevole Pasta con cavolfiore, la ricetta vegan inconsapevole
La pasta con cavolfiore è l’ideale per un pranzo o una cena in cui non vogliamo appesantirci. Facile e rapida da preparare, va incontro... Pasta con cavolfiore, la ricetta vegan inconsapevole

pasta con cavolfiore

La pasta con cavolfiore è l’ideale per un pranzo o una cena in cui non vogliamo appesantirci. Facile e rapida da preparare, va incontro ai gusti di tutti

La dieta vegan rappresenta, per antonomasia, il regime alimentare più sano e leggero possibile. Non prevedere ingredienti di origine animale nelle nostre ricette e individuare nei vegetali la spina dorsale della nostra alimentazione, garantisce al nostro organismo quella salute e quel benessere di cui anche tante altre persone, ancora non vegan, avrebbero bisogno. Ciò che spesso risulta curioso, poi, è come in molti si domandino come possiamo rinunciare, con tanta facilità, a quegli ingredienti che, a loro avviso, rappresentano i piaceri della vita, senza rendersi conto come, in moltissime occasioni, loro stessi, consumano pasti vegan inconsapevoli. Soprattutto in estate. Qualsiasi pasto privo di proteine animali, ad esempio un’insalata e una frutta, è un pasto vegano, e poco importa se chi lo consuma fino alla sera prima aveva optato per una fiorentina. Oggi vi spieghiamo come si prepara la pasta con cavolfiore, un’altra ricetta sana, gustosa e, soprattutto, inaspettatamente vegan.

La pasta con cavolfiore è l’ideale per un pranzo o una cena in cui non vogliamo appesantirci troppo, in particolare se subito dopo dobbiamo ricominciare a lavorare. Si tratta di un piatto estremamente facile e rapido da realizzare, che sfrutta al massimo le proprietà benefiche e la delicatezza di questo ortaggio incredibile. Il cavolfiore, infatti, rappresenta un elemento preziosissimo per la dieta di qualsiasi persona, anche di chi non segue un regime alimentare cruelty free: appartenente alla stessa famiglia di cui fanno parte anche i cavolini di Bruxelles, i broccoli e i broccoletti, il cavolfiore vede nel bassissimo contenuto calorico il proprio punto di forza. Ma vediamo meglio come realizzare la nostra ricetta.

La pasta con cavolfiore è, tuttavia, un piatto più facilmente realizzabile in inverno, vista la stagione tipica di questo ortaggio che possiamo trovare di qualità migliore a prezzi contenuti. Composto principalmente da acqua, il cavolfiore contiene anche proteine e fibre alimentati preziosissime per una dieta sana, vitamine e sali minerali, in particolare calcio, potassio, sodio e fosforo. Non dimentichiamo poi che il cavolfiore contiene antiossidanti che ritardano l’invecchiamento cellulare e la formazioni di radicali liberi. Per chiunque conduca uno stile di vita vegan o voglia regolare in maniera sana la propria alimentazione quotidiana, il cavolfiore è la soluzione ideale.

Supponiamo di dover realizzare la pasta con cavolfiore per quattro persone. Avremo bisogno di: 350 g di pasta (possiamo scegliere il taglio che più va incontro al nostro gusto), mezzo cavolfiore bianco, 1 cucchiaio di pinoli, 1 cucchiaio di panna vegetale senza lattosio, sale e pepe. Dopo aver tagliato il cavolfiore, mettiamolo a bollire in acqua salata. Quando sarà cotto, lo tritiamo con il coltello e lo mettiamo da parte, mentre ci preoccuperemo di far cuocere la pasta sempre in acqua salata. Dopo aver tostato i pinoli in una padella, aggiungiamo il cavolo che abbiamo tritato in precedenza, la panna il sale e il pepe: scoliamo la pasta e facciamo mantecare il tutto. Una volta pronto, serviamo le porzioni aggiungendo una spruzzata di pepe. Buon appetito.