Permacultura vegan: un libro spiega le linee guida Permacultura vegan: un libro spiega le linee guida
La permacultura vegan è il tema del libro di Graham Burnett: suggerimenti e testimonianze per tornare ad instaurare il rapporto originale tra noi e... Permacultura vegan: un libro spiega le linee guida

permacultura vegan

La permacultura vegan è il tema del libro di Graham Burnett: suggerimenti e testimonianze per tornare ad instaurare il rapporto originale tra noi e il cibo

Scegliere uno stile di vita vegan non significa soltanto eliminare le proteine animali dalla nostra tavola, ma tanto di più. Significa prestare attenzione ogni volta che decidiamo di acquistare un capo d’abbigliamento oppure un oggetto d’arredamento per la nostra casa. I nostri amici animali, loro malgrado, entrano spesso in scena per moltissime cose, anche le più piccole, che riguardano la vita di molte persone, non certo la nostra. Scegliere uno stile di vita vegan, però, significa anche rispettare l’ambiente in tutte le sue forme: dalla qualità del cibo che se ne ricava, alla tutela delle risorse che ci offre, come acqua ed energia. Ecco perché, spesso, parliamo di permacultura vegan.

La cultura di provenienza e la natura di ognuno di noi, anche se non sempre ci pensiamo, influenzano in maniera determinante il nostro regime alimentare: la comodità di trovare ovunque i prodotti di cui crediamo di aver disperato bisogno, unita alla sempre minore quantità di tempo a disposizione, ci porta a tenere un rapporto non proprio ottimale con il cibo.

Riappropriarci della produzione alimentare, rivalutare la coltivazione biologica, riscoprire la permacultura vegan sono principi necessari alla riqualificazione dell’ambiente che ci circonda e, per chi ancora non lo avesse compreso a fondo, per la tutela della nostra salute.

La permacultura vegan è il tema dominante del libro scritto da Graham Burnett (“Il libro della permacultura vegan”), leader mondiale di questa tecnica, che presenta una serie di suggerimenti e testimonianze dirette per capire come tornare ad instaurare il rapporto originale tra noi e il cibo. La permacultura vegan punta a questo: migliorare l’alimentazione, la salute e il nostro stile di vita attraverso la riprogettazione dei giardini, degli orti e delle nostre abitazioni. Tornare a coltivare il nostro cibo, a curarlo fin dalla fase iniziale, è il segreto per unire e rendere attiva la partecipazione all’interno della nostra comunità.

Oltre a snocciolare tutti gli altri principi cardine della permacultura vegan, Graham Burnett arricchisce il testo, rendendolo una vera e propria guida dell’argomento, con tutta una serie di ricette per sfruttare, nel modo migliore e più salutare possibile, tutti i prodotti che ognuno di noi potrà ricavare dal proprio orto.

Docente di Permacultura e collaboratore di diversi enti e associazioni del Regno Unito, Graham Burnett è uno dei pochissimi rappresentanti al mondo di permacultura vegan: nel 2001 ha fondato l’associazione Spiralseed e, lo scorso anno, addirittura, ha tenuto insieme a Nicole Vosper il primo Vegan Permaculture Design Course.