Pic nic vegan, cosa preparare per la scampagnata Pic nic vegan, cosa preparare per la scampagnata
Oltre che divertente, organizzare un pic nic vegan è un’ottima idea per condividere una giornata di relax e aria pulita con chi vogliamo Ogni... Pic nic vegan, cosa preparare per la scampagnata

pic nic vegan

Oltre che divertente, organizzare un pic nic vegan è un’ottima idea per condividere una giornata di relax e aria pulita con chi vogliamo

Ogni volta che si parla dello stile di vita vegan e del conseguente regime alimentare cruelty free, si tende sempre ad associarlo, come poi è giusto che sia, al rispetto per l’ambiente e tutto ciò che ci circonda. Non a caso, spesso, la nostra scelta viene definita “svolta green” proprio perché iniziamo ad impostare la vita sui binari dell’impatto zero e del consumo ecosostenibile. Oltre a stimolare la fantasia, soprattutto in cucina, la vita vegan offre molteplici spunti proprio per creare dei momenti di totale simbiosi tra la tavola e il mondo circostante: eventi all’aria aperta, barbecue cruelty free e, quando la stagione lo consente, pic nic vegan.

Organizzare un pic nic vegan, oltre che divertente e alternativo, è un qualcosa che ci permette di condividere con amici o persone care in genere una giornata di relax e buon cibo, senza dimenticare i principi cardine del nostro stile di vita. Che sia in un giardino pubblico, su un prato in mezzo alle montagne o lungo la riva di un lago, il pic nic vegan è e sarà un’occasione da ripetere quante più volte possibili, anche se il periodo che ci troviamo di fronte gioca un po’ a nostro sfavore.

Molte volte ci siamo preoccupati di fornirvi indicazioni utili su quali siano i piatti più gustosi da preparare, che si tratti di primi, secondi o dolci, e suggerimenti sulle tecniche di realizzazione: oggi, invece, prendete carta e penna per appuntarvi cosa è più indovinato da mettere nel portavivande che porterete al vostro pic nic vegan.

Come “antipasto” suggeriamo un’insalata di asparagi, quinoa e zucchine. Supponiamo che al vostro pic nic vegan siate in 4, perciò vi occorreranno: 350 gr di quinoa, 10 asparagi, 4 zucchine (con tanto di fiori), 2 carote, 1 cipollotto, 100 gr di fave già pulite (o, se preferite, piselli), 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe a piacere. A seguire, sempre per tenerci su piatti gestibili anche stando seduti su un prato, possiamo pensare di preparare una pasta fredda con zucchine e wurstel di tofu. Un piatto rapido da realizzare e, soprattutto, estremamente leggero così da permettervi di godere appieno della giornata all’aria aperta senza farvi appesantire eccessivamente. Se poi preferite, anziché con la pasta fredda potrete arricchire il vostro pic nic vegan con un gustoso hamburger vegetale.

Insomma, le idee ci sono, la tecnica per realizzarle anche, alla prima domenica di sole non vi resta che organizzarvi e godervi il vostro pic nic vegan.