Zucchine ripiene vegan: pronti, forno e… Gnam! Zucchine ripiene vegan: pronti, forno e… Gnam!
Semplici da preparare e adatte a grandi e piccini, le zucchine ripiene vegan sono l’alternativa cruelty free ad uno dei piatti tipici della cucina... Zucchine ripiene vegan: pronti, forno e… Gnam!

zucchine ripiene vegan

Semplici da preparare e adatte a grandi e piccini, le zucchine ripiene vegan sono l’alternativa cruelty free ad uno dei piatti tipici della cucina italiana

La cucina vegan è da sempre sinonimo di alimentazione sana e salvaguardia della salute. Il fatto di eliminare completamente qualsiasi ingrediente di origine animale dalla nostra tavola ci consente di poter prevenire patologie cardiocircolatorie gravi e, oltretutto, di tutelare la vita di altri esseri viventi innocenti. Non bisogna però pensare che seguire un regime alimentare sano e attento significhi penalizzare il gusto e lo spirito conviviale di una cena. La cucina vegan, infatti, oltre al suo spirito green a sostegno di animali e ambiente, è unica proprio per l’enorme inventiva che offre. Sapore e fantasia sono i capisaldi di qualsiasi chef vegan che si rispetti. Volete qualche suggerimento? Provate le zucchine ripiene vegan al forno.

Le zucchine ripiene vegan rappresentano la più importante alternativa cruelty free ad uno dei piatti tipici della tradizione italiana. Semplici da preparare, estremamente gustose e adatte al palato di tutti, grandi e piccini, le zucchine ripiene vegan garantiranno un successo ineguagliabile anche a voi se deciderete di cucinarle per i vostri amici o, semplicemente, per il vostro pranzo quotidiano. Come è ovvio che sia, nella nostra versione non compare alcun tipo di carne: per realizzare il ripieno utilizzeremo del pane, insaporito con pomodorini secchi e altre spezie. Ma andiamo con ordine.

Immaginiamo di dover preparare le zucchine ripiene vegan al forno per quattro persone. Ecco allora quali sono gli ingredienti di cui avremo bisogno: 4 zucchine tonde, 2 pagnotte secche, 1 mazzo di basilico fresco o prezzemolo, 8 pomodori secchi (anche quelli sott’olio sono ben accetti), 1 cucchiaio di olive nere, 1 cipollotto, olio extravergine di oliva, sale.

Iniziamo con il lavaggio delle zucchine, a cui taglieremo la testa per poi togliere polpa e semi dall’interno. Nel frattempo, all’interno di una padella antiaderente, mettiamo a rosolare il cipollotto tagliuzzato per bene con la polpa delle zucchine e un giro di olio extravergine di oliva. Cuociamo al vapore le zucchine con le teste per un quarto d’ora circa, dopodiché le lasciamo raffreddare. Preoccupiamoci poi del ripieno.

Con l’ausilio di un tritatutto uniamo gli altri ingredienti: il pane, i pomodori secchi tagliati, le varie erbe, il cipollotto cotto insieme alla polpa delle zucchine e le olive. Dopo aver frullato il tutto e aver ottenuto un composto ben amalgamato, aggiustiamo con sale e pepe prima di iniziare a riempire le nostre zucchine. Una volta farcite, spargiamo del pangrattato e ammorbidiamo con un giro d’olio, per poi infornare a 200° per una decina di minuti.

Quando vediamo che le nostre zucchine ripiene vegan sono ben rosolate, tiriamole fuori dal forno e lasciamole riposare un po’, prima di servirle a temperatura ambiente. Buon appetito!